BLOG

Sega circolare da banco per legno trasportabile: consigli per la scelta

Sega circolare da banco per legno trasportabile: consigli per la scelta
Il mondo delle seghe circolari si distingue per la grande varietà delle proposte. Le due principali tipologie esistenti sono rappresentate, ad ogni modo, dalle seghe da banco e dalle seghe portatili.

Se hai necessità di acquistare una sega circolare assicurati di non valutare solamente il prezzo, bensì la qualità di ciò che hai di fronte.

La tua scelta dovrà necessariamente tenere conto dell’uso al quale la sega sarà destinata.

Se sei in cerca di un accessorio che possa garantirti risultati molto vicini a quelli professionali la sega circolare da banco sarà il modello sul quale puntare.

Sega circolare da banco per legno: una garanzia

La sega circolare da banco per legno è garanzia di risultati ottimali nei lavori di precisione o quando lo spessore da tagliare è elevato.

Rispetto alle seghe circolari portatili, che godono dell’alimentazione a batteria, la sega circolare da banco per legno necessita, per funzionare, della corrente elettrica.

Inoltre, il fatto di essere “ancorata” a terra porta diversi modelli a essere piuttosto ingombranti. Tuttavia, occorre sottolineare i passi in avanti compiuti in questo ambito. Alcuni modelli più recenti, infatti, si distinguono per le dimensioni più contenute, altri sono trasportabili, grazie a maniglie e ruotine.

Il prezzo è abbordabile, considerata la maggiore potenza delle versioni da banco rispetto a quelle portatili, con prezzi a partire da 100 euro per i modelli più piccoli, ma comunque con potente motore da 1200 Watt (banco sega Scheppach HS80).

I principali impieghi della sega circolare da banco


La sega circolare da banco per legno è uno strumento indispensabile per chi opera nel settore edilizio, ma può rappresentare l’acquisto perfetto anche se sei un appassionato di fai da te.
Ad esempio, troverai in questi modelli un valido strumento per tagliare e incidere con precisione anche un numero elevato di tavole. Potrai usare tali seghe anche per la posa di un pavimento in parquet, risparmiando tempo e portando a termine l’operazione con minore fatica. Se hai programmato una serie di lavori, da terminare nell’arco di una giornata, una sega da banco alleggerirà sicuramente il carico sulle singole operazioni.

Una delle critiche rivolte alle seghe circolari, sia da banco sia portatili, è il fatto che, nonostante la possibilità di scegliere tra diverse inclinazioni, ottenere tagli curvi risulta impossibile.

Questo aspetto, oltre a essere superato dalla versatilità dei nuovi apparecchi, è bilanciato anche dall’esistenza di lame di dimensioni diverse, da scegliere in base alla capacità di penetrazione desiderata.

Una lama da 210 cm si rivela un buon compromesso, prestandosi senza problemi a diversi utilizzi. Ovviamente, le seghe vengono vendute già dotate di lama; tuttavia, se quest’ultima risulta inadeguata per il lavoro da eseguire, acquistarne una o più a parte è la soluzione migliore. Soprattutto quando la lama presenta pochi denti, il rischio è di ottenere tagli grossolani.

Motore, lame e velocità: gli elementi essenziali

Passando a considerare il motore, per tagli da operare su pannelli di legno fini sono sufficienti modelli da 800/900 Watt. Una sega circolare da banco per legno il cui motore garantisca 1500/2200 Watt è suggerita per l’utilizzo su pezzi di legno piuttosto spessi.

I modelli che adottano motori da 800 Watt presentano una frequenza di ingresso di 50 Hz e una tensione da 230 V. Tali seghe si caratterizzano per una velocità a vuoto che si attesta sui 2950 giri/min.

Per quello che concerne il diametro della lama, maggiore sarà quest’ultimo, più profondi risulteranno i tagli.
Le seghe realizzate per l’uso hobbistico presentano normalmente lame con diametro tra i 140 e i 250 mm consentendo di tagliare tavole con uno spessore tra i 40 e i 70 mm.

I migliori marchi e modelli presenti sul mercato

Tra i marchi più famosi rientrano Einhell, Makita e Bosch, con prezzi che normalmente variano tra i 100 euro e i mille euro.
Fa parte dei modelli più economici di sega circolare da banco troviamo la Einhell Tc-Ts 2025 Eco, dal peso di 20kg, con potenza di 1800 W, tensione 220-240 V e lama Ø 250 mm. Per hobbisti ambiziosi, il prezzo è di circa 120 euro.

Ai professionisti è consigliata una sega come la Bosch 0601B30400, con prolunga integrata, ottima per lavorare pezzi di legno molto lunghi. Nulla da eccepire anche sul piano della sicurezza, grazie a un cuneo abbassabile senza attrezzi, da utilizzare per effettuare tagli coperti.
Ha una potenza di motore di 2.100 watt e pesa 38 kg. Il prezzo si aggira sugli 800 euro.

Consigliata per te: Sega da banco HS 120 Scheppach


Ideale per sezionare travi, pannelli e altri materiali simili al legno presso laboratori di falegnameria e cantieri, questa sega circolare da banco trasportabile presenta un rapporto qualità prezzo unici.
Dal robusto design in lamiera d’acciaio rivestita a polvere e con piano di lavoro zincato, ha in dotazione anche una• prolunga laterale del piano di lavoro (utilizzabile anche come prolunga centrale) e la protezione del gruppo di aspirazione con tubo flessibile. Potenza di 2200 W, peso 48 kg e prezzo sui 258 euro.

Scorpi maggiori dettagli qui!